Zucchetta ripiena con orzo, funghi e salsiccia luganiga

dscn2612

La Zucca ripiena è un piatto unico , semplice nella sua realizzazione e che risveglia sapori antichi e naturali, l’effetto è alquanto scenico e il gusto è ottimo: procurarsi una zucca di piccole dimensioni , tagliare la calotta e con un coltellino scavarne la polpa, si otterrà il contenitore per l’orzotto.

picmonkey-collage

Dopo aver scavato la zucchetta  cuocerla nel forno per circa 20 minuti, nel frattempo stufare la polpa con un trito di olio extravergine e scalogno , regolare di sale e pepesbriciolare la luganega e unire i funghi ( champignon)  precedentemente trifolati.

Lessare l’orzo in acqua salata e amalgamarlo nel composto di zucca, salsiccia e funghi, aggiungere il parmigiano grattugiato e i semi di zucca, riempire la zucchetta e passarla 10 minuti al forno.

Ottimo contorno, primo piatto o secondo, riscalda le fredde giornate invernali.

dscn2699

dscn2702

dscn2700

Cavolfiore Viola affogato alla Catanese o detto: Bastaddu Affucatu”

 

Il Cavolo Viola di Sicilia è ricco di carotenoidi e antociani questi ultimi gli regalano il coreografico colore violetto e svolgono funzioni di antiossidanti e antinfiammatori, è un ortaggio tipicamente invernale ed è ricco di vitamina C, consumato crudo o cotto , in zuppe o in insalate darà un tocco elegante sulle nostre tavole e sarà utile per fare un pieno di salute.

Il cavolfiore affogato è un piatto rustico, tipico della tradizione Siciliana, piatto forte anche nel termine dialettale, fa da contorno a cene oppure può diventare farcia per torte salate.

picmonkey-collage

Ingredienti: 1 Cavolo viola, 1 cipolla, 4 acciughe salate, 100 g. di pecorino stagionato (o altro formaggio saporito ma asciutto), 100 g di olive nere, i bicchiere di vino rosso, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Procedimento: pulire e lavare il cavolo eliminando il torsolo e,tagliarlo con le mani a cimette.

Inserire le cimette in un tegame un pò alto e non troppo largo,  ungerlo con olio, formare il primo strato posizionando  le cime a testa in sù, distribuire il formaggio a scaglie, la cipolla affettata sottile, le olive nere, le acciughe, formare il secondo strato con la medesima modalità, irrorare con olio extravergine d’oliva, sale e pepe, ultimare con il bicchiere di vino rosso, lasciar cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti . A fine cottura deve presentarsi compatto , tenero ed asciutto come una sorta di torta di cavolfiore.

dscn2674

dscn2681

picmonkey-collage

 

 

 

 

A tutta zucca!! con Gnocchi di zucca e misto funghi , Zucca in agrodolce

dscn2621

Eccola la Regina Amata dell’Autunno che si fa largo nella mia cucina fra le verdure estive che per un pò verranno messe da parte, … Zucca che entra pian piano nelle mie ricette a diffondere la sua infinita bontà, la infilo nel forno a fette, la condisco con olio, sale, rosmarino o timo e la trasformo in un contorno rustico dal gusto deciso ma dolce.

Le fette di Zucca non sono finite e allora decido di frullarle e farne degli gnocchi che condisco con un sugo di funghi profumato di bosco, bosco dai colori malinconici e caldi di questa stagione.

dscn2598

Gli ingredienti per la zucca rustica in agrodolce: 1 zucca ( ho usato le mantovane ), 2 scalogni, olio extravergine d’oliva, aceto di mele, 4 noci,  miele, sale, timo.

Tagliare la zucca a fettine e infornare  con olio, sale, timo a 180 gr. per circa 30 minuti, nel frattempo affettare gli scalogni farli rosolare con olio e sale, aggiungere l’aceto di mele e 3 cucchiaini di miele, lasciare caramellare, unire le noci sminuzzate.

Impiattare adagiando le fette di zucca cotte al forno con il sugo preparato .

dscn2599

dscn2600

 

Gnocchi di zucca con sugo misto bosco di funghi

dscn2619

Ingredienti per gli gnocchi di zucca: 500 g. di zucca, 200 g. di farina, 350 g. di patate, 1 uovo, sale, noce moscata.

Ingredienti per il sugo di funghi: 500 g di misto funghi, olio extravergine d’oliva, 1 spicchio d’aglio, sale e prezzemolo.

Procedimento: lessare le patate, pelarle e schiacciarle nello schiacciapatate,unire la zucca precedentemente cotta e frullata, aromatizzare con la noce moscata, unire l’uovo, regolare con il sale e unire pian piano aggiungere la farina, si formerà un impasto la cui consistenza deve essere morbida ma non appiccicosa, prelevare pezzi e formare dei bastoncini  , tagliare a bocconcini e passarli sulla grattugia del formaggio per dargli il classico disegno.

Pulire i funghi spezzarli con le mani e farli cuocere in un tegame con l’aglio, l’olio e il sale, a cottura finale il prezzemolo tritato. Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata( si prelevano quando vengono a   galla), condirli con il sugo e servirli caldi.

Buon Autunno e buon appetito.

dscn2618

dscn2619

dscn2632

dscn2629dscn2633

 

 

 

Dolce Autunno con una Dolce e morbida ciambella con marmellata

L’Autunno è la stagione dei morbidi e dolci colori, infonde serenità e tranquillità, le tonalità cromatiche sono favolose e spaziano dai rosa ai rossi, verdi, gialli, ocra, ce ne sono un’infinità, fanno volare l’animo come quando una folata di vento sposta foglie leggere e le fa librare nel cielo.

Voglia di dolce e di tenerino,  e allora velocemente arriva una morbida ciambella alla marmellata.

dscn2586

dscn2572

Ingredienti: 120 g di farina, 120 g di zucchero, 2 uova, mezzo bicchiere di olio di semi, un pizzico di sale, marmellata ( ho usato quella di pesche).

dscn2566

Procedimento: battere le uova con lo zucchero, unire la farina, il pizzico di sale, e l’olio di semi ( si può sostituire con il burro), cospargere di marmellata e allargarla con i rebbi della forchetta, infornare a 180 gradi per circa 25 minuti, cospargere di zucchero a velo, è una ricetta veloce e semplice ma la bontà è unica.

dscn2576

dscn2575

picmonkey-collage

 

Zuppa di lenticchie con polpettine di pane e ricotta

dscn2563

Questa è la ricetta della zuppa di lenticchie della Nonna Teresa, la nonna è sempre la nonna è alcune pietanze ti rimangono nel cuore , piatto caldo, rustico e delizioso che la nonna preparava durante le giornate uggiose e autunnali, quando infreddoliti si ritornava da scuola, si divorava questa deliziosa zuppa calda e fumante che riscaldava le ossa e  l’anima, io l’ ho arricchita con polpettine semplici di pane e ricotta che possono sostituire i classici crostini di pane.

Ingredienti: 300 gr. di lenticchie , 1 spicchio d’aglio, origano, olio extravergine d’oliva, sale, pane raffermo, 100 gr di ricotta, 80 gr parmigiano  grattugiato, prezzemolo tritato.

Procedimento: lavare le lenticchie , nel frattempo rosolare l’aglio con l’olio in un tegame capiente, aggiungere le lenticchie, insaporire con il sale e l’origano,   far cuocere per circa 30 minuti, regolatevi con l’aggiunta d’acqua, preferisco che non sia molto brodosa, completare con un filo d’olio e il parmigiano grattugiato.

Preparare le polpettine ammollando il pane nel latte, aggiungere la ricotta, il formaggio grattugiato e il sale, se sono troppo morbide unire del pane grattugiato, formare delle polpettine e infornarle per circa 10 minuti, servirle calde sulla zuppa di lenticchie.

Grande e Semplice Bontà!!!!

dscn2555

 

Confort Autunnale ♥ Pere speziate al vino♥

Ecco, quando arriva l’Autunno, arriva la voglia di preparare cibi caldi, avvolgenti, speziati, dolci o salati, ma che siano tiepidi, poi se si è in una bella atmosfera, col fuoco, della buona musica e in compagnia questo è il conforto per eccellenza!

picmonkey-collage

Le pere speziate calde al vino rosso si trasformano in un ottimo dessert semplice, delicato e gustoso.

Ingredienti: 2 Pere (ho usato le kaiser), 80 gr. di zucchero di canne, 100 ml di acqua, 150 ml di vino rosso ( ho usato del Mirto che avevo in casa),un pezzo di stecca di cannella, 3 chiodi di garofano, 2 di cardamomo, 2 anice stellato, una manciata di uvetta sultanina e un paio di albicocche disidratate.

dscn2522

Procedimento: versare il vino rosso, lo zucchero e l’acqua in una casseruola e portare a bollore, pelare le pere senza togliere il picciuolo e mettere da parte.

Unire nella casseruola, l’anice stellato, i chiodi di garofano, la cannella , le bacche di cardamomo, io ho aggiunto anche dell’ uvetta sultanina e un paio di albicocche disidratate, abbassare la fiamma e cuocere per circa 10-15 minuti, girando ogni tanto, prelevare la frutta e metterla in un piatto di portata, filtrare il liquido dalle spezie e lasciarlo addensare per altri 5-8 minuti, irrorare la frutta con questo sciroppo , il profumo che esala è appagante , arriva direttamente al cuore e scalda gli animi in una condivisione unica.

dscn2517

 

DSCN2540.JPG

 

 

Pappa al pomodoro con cuore morbido di uova

Le uova sono il legame con la mia infanzia,a casa non mancavano mai!! erano le grandi protagoniste di tante ricette che spaziavano dal dolce al salato…  che goduria  leccare la frusta del frullino dopo che la mamma finiva di sbatterle con  lo zucchero, era il toccasana quando si era un pò malaticci oppure prima di un esame a scuola, per “tirarci sù”.

A volte l‘uovo è associato a qualcosa che si prepara in mancanza di altro, come una sorta di salva cena, quasi un ripiego, ma non è così…l’uovo ha la sua bella dignità!, questa ricetta lo riscatta e lo valorizza diventa il cuore morbido e gustoso di una pappa al pomodoro che si trasforma in un primo di tutto rispetto.

dscn2469

dscn2472

Ingredienti . 5 pomodori maturi ( in alternativa passata di pomodoro i),1 spicchio d‘aglio,3 uova, basilico, olio extravergine d’oliva,sale ,pepe, origano e erba cipollina per guarnire.

Procedimento: tagliare i pomodori a cubetti, scaldare in una padella l’olio con l’aglio e far cuocere per 10 minuti, regolare di sale e pepe, frullare il sugo con le foglie di basilico e metterlo in un casseruola da forno un po profonda (regolatevi per la grandezza), adagiare le uova e cospargere il tutto con origano e fili di erba cipollina, infornare per circa 1o minuti, le uova devono rimanere morbide, servire con dei crostini di pane caldi.

dscn2479

dscn2478

Voci precedenti più vecchie

La Cucina di Verdolina

Cucina etica, ecologica e autoproduzione

SempliceMente HomeMade

SempliceMente HomeMade

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Foodnuggets.com - Blog di ricette, cucina e cibo per tutti

Ricette facili con foto passo per passo. Viaggio alla scoperta del cibo

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Mise en place

Organizzazione in cucina!

meglioverde

di tutta un'erba un blog

accantoalcamino

Le ricette di ogni giorno con qualche storia intorno

Kitchen Impossible

"... il cibo trova sempre coloro che amano cucinare..." A. Gusteau

alvearedelledelizie.wordpress.com/

Dolci esperimenti dell'ape pasticciona

Pianeta cucina e i suoi satelliti

Blog di cucina creativa

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

lastufaeconomica

un mio spazio per stare con voi

CicciPasticci

In Cucina con Amore

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

PAROLE DI GUSTO

Le dolci frivolezze di Lisa Lini

La Cucina di Verdolina

Cucina etica, ecologica e autoproduzione

SempliceMente HomeMade

SempliceMente HomeMade

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Foodnuggets.com - Blog di ricette, cucina e cibo per tutti

Ricette facili con foto passo per passo. Viaggio alla scoperta del cibo

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Mise en place

Organizzazione in cucina!

meglioverde

di tutta un'erba un blog

accantoalcamino

Le ricette di ogni giorno con qualche storia intorno

Kitchen Impossible

"... il cibo trova sempre coloro che amano cucinare..." A. Gusteau

alvearedelledelizie.wordpress.com/

Dolci esperimenti dell'ape pasticciona

Pianeta cucina e i suoi satelliti

Blog di cucina creativa

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

lastufaeconomica

un mio spazio per stare con voi

CicciPasticci

In Cucina con Amore

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

PAROLE DI GUSTO

Le dolci frivolezze di Lisa Lini